giovedì 22 aprile 2010

roba educattiva parte III



Quando ero piccola, i miei fratelli (molto più grandi di me) mi criticavano perché guardavo i cartoni e finivo per parlare, muovermi e gesticolare come i personaggi giapponesi. Diventata mamma, ho riscoperto dentro di me il pregiudizio e la diffidenza contro "il cartone animato" in quanto tale, e ancora di più verso i personaggi mostruosi che spopolano tra i bambini (maschi). Insomma, la tua creaturina dolce e indifesa si immedesima in violentissimi figuri, si immerge nelle loro battaglie e quando fa a botte con la sorellina usa le armi dei power rangers!!! E tu lo rivorresti invece dolce e indifeso come prima.
La verità, però, è che si tratta di pregiudizi infondati. Il carattere del bambino è quello che è.
Giorni fa, Diego aveva costruito una prigione per Incubion, questo terrificante Gormita:
Chiuderlo ben bene in una fortezza di mattoncini lego mi pare un'ottima idea... no? Incubion è il braccio destro di Obscurio, Signore della Tenebre, cioè lui.
Cattivi che più cattivi non ce n'è...
Ieri sera abbiamo ripreso a mano la fortezza.
"C'è ancora Incubion, lì dentro?" mi preoccupo io.
"No, è scappato!"
"Accidenti!"
"Eh, voleva tornare dalla mamma!"
"Chi, Incubion?!"
"Sì!"
"Un cattivone così... e vuole la mamma?"
"Lui fa il cattivo, ma è che non vuole crescere!"
"Ah!"
"Sì, e sta sempre insieme a Obscurio. Ma è perché non gli piace restare da solo!"
...

5 commenti:

  1. Ma cosa vuoi che possano i cartoni quando un povero bambino ha 2 genitori malati di mente?? Io speravo che mio figlio diventasse un fiero combattente, non un violento bensì uno che si batte per la giustizia e che usa la violenza solo quando si "deve" e che per l'appunto quando si "deve" la usa! Insomma un po' un partigiano! Invece l'altro giorno quando gli dico "da grande quando la tua sorellina minore sarà assediata dai ragazzini un po' maleducati e volgari tu la difenderai" lui mi ha risposto "ma babbo io non sono mica un tipo agressivo". Ha preso tutto da me porca miseria!
    Altrochè cartoni, sono i genitori e la famiglia che rovinano i bambini! :-)

    RispondiElimina
  2. Il problema è che non sai mai cosa verrà fuori, da un figlio... Guarda qua. Son dispiaceri.

    http://it.movies.yahoo.com/blog/gossip/article/547/cameron-douglas-condannato-a-5-anni-di-carcere-pap-michael-scoppia-in-lacrime.html

    RispondiElimina
  3. In attesa di guardarmi il link aggiungo che la sorellina ha per vari motivi trascorso più tempo del fratello con le nonne e soprattutto molto meno tempo con il babbo... e si sa le nonne sono della vecchia guardia del "impara a difenderti, se non ti lascia stare menalo" oppure "non sgridarlo sempre che lo reprimi e ti viene su un pistolone"!
    Risultato: la sorellina minore, quella che dovrebbe essere difesa dal fratellone, alla tenera età di neanche 3 anni sa già il fatto suo. Spesso mi capita di arrivare a casa e trovare il fratellone e il relativo amichetto che piangono "menati" dalla tenera bambina!
    Insomma gira e prilla la morale è sempre quella... è colpa del babbo!

    RispondiElimina
  4. Ho guardato il link sul figlio di Douglas cara Precariamamma... Indovinate un po' cosa c'è scritto??? Che il padre si assume tutta la responsabilità per non aver saputo educare il figlio ora spacciatore!
    Insomma... non vorrei essere pesante... ecco... di chi è la colpa? Del babbo!!! Ma uno straccio di madre il ragazzo non ce l'ha avuta???

    RispondiElimina
  5. probabilmente sì, ma forse non abbastanza famosa per ottenere lo sconto di pena

    RispondiElimina