mercoledì 29 dicembre 2010

Una tranquilla giornata di lavoro

SCENA 1: Cucina
CRAAK
Nonna: "Anna, la scopa non è un gioco!"
SPONK
Nonna: "Diego, non lanciare le cose!"
TUMP:
Nonna: "Anna, non ti arrampicare!"
TONF
Nonna: "Diego, non dare le testate!"

SCENA 2: Cameretta
"Coloriamo con gli acquerelli?"
"No, io voglio i gessetti!"
"Gli acquerelli!"
"I gessetti!"
"Sei brutto!"
"No! Tu sei brutta!"

SCENA 3: Studio
Mammapossiamovedereuncartone? 
Mammapossiamovedereuncartone?
Mammapossiamovedereuncartone?
Mammapossiamovedereuncartone?
Mammapossiamovedereuncartone?
Io: "Va bene, va bene! mettetevi d'accordo e sceglietene uno"
"Daitarn 3"
"No, che schifo! Scooby-doo!"
"Daitarn 3"
"Scooby-doo!"

"Daitarn treeeeeeee!!!"
"Scooby-doooooooooo!"


 SCENA 4: Cameretta (Soundtrack: rumore della pista dei power rangers)
"Nonna, posso scoppiare un palloncino?"
"Ti avevo detto di non darglielo!"
"È mio!"
"No è mio!"


Ripensandoci, c'è solo una cosa che desidero più di una notte d'amore con Johnny Depp. Un ufficio dall'altra parte della città.

4 commenti:

  1. Sì sì anche Johnny credo che preferisca un ufficio a una notte d'amore con te! ;-)

    RispondiElimina
  2. eh, infatti anche lui ha dei figli piccoli...

    RispondiElimina
  3. ci credo ad occhi chiusi!!!

    Anche se passo di qui solamente oggi per la prima volta, ti faccio i miei migliori auguri per il nuovo anno.

    Da una quasi mamma ( atterraggio, non mirbidissssssimo, previsto per il 25 gennaio di un maschietto)

    Michela

    RispondiElimina
  4. Allora straguri a te, Michela, perché questo sarà davvero un anno speciale!!!!!

    RispondiElimina