lunedì 31 gennaio 2011

Giudizi

"Mamma, quando finisci di lavorare?"
"Stasera, quando torna il babbo..."
"Sei cattiva! Sei una mamma cattiva, lo sai?"
"Perché?"
"Perché dovevi dire: 'finisco subito'... Sei cattiva!"
"Be'... grazie..."
"Scherzavo!"
"Ah, meno male..."
So bene che quel 'scherzavo' mi è stato elargito soltanto per mitigare il messaggio principale, che resta comunque valido: sei una mamma cattiva.
Le cose stanno così. Quando non ho lavoro mi annichilisco nell'ansia e devo affrontare l'horror vacui, quando ho lavoro mi annichilisco davanti al computer e devo affrontare l'ostilità della tribù.
Io sarò anche cattiva, ma voi, figli miei, non avete pietà...

Scherzavo

4 commenti:

  1. si sa, i bimbi sono spietati ;) magari cerca di far loro capire che la mamma sta lavorando anche per comprare qualche nuovo dvd di cartoni animati, magari i pargoli scendon a più miti consigli!

    RispondiElimina
  2. eh, ma se poi li vogliono davvero? In questo periodo sto lavorando, ma non ho mica sbancato win for life!

    RispondiElimina
  3. :) Fai loro capire che mamma non lavora sempre sempre, e sono fortunati perché mamma lavora ogni tanto, e ogni tanto sta con loro. Io sto cercando di giocarmela così, non so quanto possa funzionare, per adesso regge (più o meno...)

    RispondiElimina
  4. miiiiiiiiiiiiiiiiiii immagino già i commenti quando la bimba comincerà a crescere :-(

    RispondiElimina