giovedì 10 marzo 2011

Spettri

Vi vedo passare
evanescenti
come sogni.
Poco più che apparizioni,
abitate la vostra casa
immateriale
con i vostri corpi vuoti.
Non posso toccarvi,
perché la vostra consistenza
è eterea
e il vostro durare
è lieve...
So tutto di voi,
come siete nati
come siete morti
come morirete.
Mi commuove il vostro
posarvi
tra l'essere e il non essere più.
Attendo il vostro arrivo
e vi lasciate attendere,
stolidi e schivi
come ogni desiderio.
Vi proteggerò, lo prometto
dalle correnti malvagie
che vogliono risucchiarvi.
Fermatevi un po' di più
in questo posticino
creato apposta per voi.
Accedervi è semplice,
basta digitare
un comodo codice Iban
per fermarvi non dovete far altro
che ignorare i Rid, i Pos, le rate,
fingete indifferenza
guardate altrove
fischiettate...
non lasciatemi sola
(pre)cari baiocchi miei...

3 commenti:

  1. ahahahahah... e io c he già mi stavo commuovendo!!!

    RispondiElimina
  2. sono gli effetti lisergici del dizionario?? :D

    RispondiElimina
  3. :)) momenti lirici al cospetto della pagina di home banking

    RispondiElimina