lunedì 19 marzo 2012

Papà e mammi

Anche se ti devo sgridare, perché la sera ecciti i bambini fingendoti un mostro chiuso in bagno, e rendi ancora più complicato il pre-sonno...
Anche se di notte, quando il Mr. Hyde che è in te prende il sopravvento, rivolgi ai tuoi figli i rimproveri più feroci e le più crudeli minacce...
Anche se ogni volta che io dico: "Adesso basta tv!" tu ribatti: "Ma lasciali in pace, cosa c'è di male se guardano un altro cartone"...
Anche se hai iniziato i tuoi figli al pericoloso universo dei videogame...
Anche se dai loro il cattivo esempio mangiando il salame dopo il pesce...

Malgrado tutto questo, buona festa del papà, caro maritino mio.

Perché ho l'impressione che, tra qualche anno, i tuoi figli ricorderanno con un sorriso i versi che provengono dal bagno, le crudeli minacce, gli strappi alle regole... 
Perché so che tutto il tempo che passi a giocare con loro sarà un sacco magico da cui attingere dolcissimi ricordi...
Perché quel tuo essere un po' "mammo" fa di te un grande babbo...
Perché tutto sommato credo che tu sia, come padre, migliore di come sono io come mamma.


Ps. È la prima volta, in sette anni, che mi ricordo della festa del papà... Avevo un po' di arretrato! 



4 commenti:

  1. Ahhh ma hanno anche un papà questi due bimbi? :-)
    Eh già... Pieno di difetti non ultimo quello di essere un bimbo mai cresciuto del tutto (anzi quasi per nulla)!!! E ciò per i suoi figli forse è un "pregio".
    Che poi questo "pregio" sia istruttivo, educativo, di buon esempio ecc... è tutta un'altra storia :-)
    Che poi questo "pregio" lo sia o meno anche per la mogliettina è tutta un'altra storia :-)
    Mi fa però molto piacere che lo sia per la "mamma"!

    RispondiElimina
  2. "i versi che provengono dal bagno"...all'inizio avevo capito che avesse problemi intestinali XD

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah, in effetti scritto così è molto ambiguo, forse un effetto della febbriciattola di questi giorni

    RispondiElimina
  4. Dal bagno a volte arrivano anche quelli di versi ma non spaventano i bimbi! ;-)

    RispondiElimina